I tre candidati sono ormai in campo con le loro liste.Finora la sensazione è stata e lo sforzo  sia stato indirizzato verso la selezione di una classe  politica diversa candidata a guidare l’isola per i prossimi anni.

Salvo generici richiami alla legalità, ad  oggi  quasi nulla è stato detto sui programmi.

Per stimolare il dibattito e la conoscenza dei contenuti, Ponzanotizie formula 12 domande ai candidati sindaco di Ponza, a cui gli stessi, se lo riterranno opportuno , potranno rispondere su queste stesse colonne.

Le domande:

  1. Come concretamente affronterete la situazione debitoria del Comune, senza ridurre e penalizzare ancora più l’erogazione dei servizi ai cittadini?

  1. Come intendete porre mano alla questione del funzionamento della macchina amministrativa?

  1. Quali provvedimenti immediati intendete prendere per tamponare l’emergenza economica di Le Forna? Quali a medio termine per rilanciare definitivamente quella parte dell’isola ?

  1. Quale strategia adotterete (step by step, evitando risposte generiche) per il Demanio, prima rispetto alla prossima estate, poi come strategia di medio termine? Che idee ci sono per il PUA inteso come utilizzo del Demanio (costa e mare)? Cosa si vuole fare per la portualità e il sistema degli approdi/ormeggi? Quale sarà la scelta per Cala Feola?

  1. Si fa un gran parlare di legalità. Quali provvedimenti pratici pensate di prendere in merito?

  1. Come si intende procedere con il risanamento delle coste e alla protezione dall’erosione? Quali sono le priorità, visto che le somme per ora a disposizione non consentono d’intervenire a 360 gradi?

  1. Come coniugherete risanamento e progettualità possibile, in tempo di crisi economica di lunga durata?

  1. Come si intende affrontare il risanamento della Miniera ? Con quali tempi e modalità?

  1. Servizi pubblici essenziali come Trasporti, Sanità e Scuola, sono ai minimi storici degli ultimi anni. Come si intende migliorarli o riportarli ai livelli indispensabili?

  1. Il traffico estivo? La promozione turistica come verrebbe affrontata per allungare la stagione ed evitare le negatività di alcuni aspetti del turismo di massa?

  1. Come “fare comunità” e mantenere il legame sociale nella comunità residente?

  1. Come sviluppare la cultura e lo sport come fattore di crescita morale, sociale ed economica?

Lascia un commento