Riceviamo e pubblichiamo:

Qualche giorno fa abbiamo publicato su questo portale un comunicato stampa firmato Città Nuove, che contestava la nomina dell’assesore Di Biagio. Adesso riceviamo il comunicato che segue dal quale si evince che Città Nuove è divisa i due gruppi. Non sta a noi stabilire quale dei due gruppi è ortodosso e quale no. Pertanto ci limitiamo a pubblicare  quanto ricevuto:

Il gruppo Città Nuove Gaeta non è Maria Terenzi,e tantomeno non si sente rappresentato da suo figlio o da chi si nasconde dietro di loro, senza il minimo coraggio di firmare un comunicato stampa pieno di veleno, odio e rancore.
Città Nuove Gaeta è la pura espressione di un gruppo di persone volenterose, che si sono unite cercando di raggiungere INSIEME un obiettivo primario: Lavoro, Famiglia, Ambiente e una Politica che torni ad essere protagonista per ottenere insieme IL BENE COMUNE.
Città Nuove rappresenta la politica che riparte dal basso, non più ambito di privilegi di “casta”, di esasperati personalismi e di interessi particolari, ma un luogo aperto a quanti vogliono condividere con noi la stessa idea di Bene Comune. Vogliamo essere interpreti di un cambiamento positivo che non si esprime in una protesta fine a se stessa. Il nostro obiettivo è riportare la persona al centro dei processi economici e la politica nelle mani dei cittadini.
Sulla base di tutti questi ideali, che non dovranno rimanere soltanto tali, abbiamo deciso di scendere in campo e di formare il nostro gruppo, dando pieno appoggio e sposando da subito il programma elettorale di Cosimino Mitrano. La scelta dell’assessorato di Antonio Di Biagio è stata fin da subito condivisa ed approvata dalla maggioranza del nostro gruppo, insieme al nostro Consigliere Eletto, Maurizio Caso ed i vertici regionali della Fondazione Città Nuove. Alla fine degli studi e dei dibattiti abbiamo stilato una rosa di nomi e di competenze che abbiamo presentato a Cosimino Mitrano, con il quale abbiamo discusso insieme, fino al raggiungimento della scelta finale… ad eccezion fatta di Maria Terenzi, suo figlio Gianluigi Scalesse, un esiguo gruppetto di persone ed infine i magnifici 5, mai stati presenti a nessuna riunione della lista, ma capacissimi di collezionare un bello 0 tondo nella casella della preferenze nel corso della tornata elettorale. Mentre la Terenzi avanzava pretese a nome di suo figlio, senza nemmeno immaginare che con tutto il rispetto, di competenze e capacità per potere gestire un Assessorato così delicato come quello della Polizia municipale e della Protezione Civile, il caro e buon “Giangi” non ne possedeva… il resto del gruppo faceva un accurata ed approfondita ricerca sul territorio per cercare di capire chi, nell’elenco di persone della nostra lista e ad essa vicine, fosse più idoneo a ricoprire un così importante incarico.
Tenendo presente che:
in data 09 Giugno 2012 si è tenuta a Roma presso il Pala Atlantico l’assemblea Nazionale di Città Nuove.. ma dove erano in quel momento Maria Terenzi e suo figlio???
In data 16-17 Giugno 2012 nelle varie piazze d’Italia ed anche a Gaeta si stanno raccogliendo le firme per cambiare la legge elettorale inserendo il voto di preferenza nel sistema elettivo del Parlamento…
Ma dove sono Maria Terenzi e suo figlio???
Sono forse troppo occupati a farsi preparare dei comunicati stampa per sparare a zero su tutto e tutti, preoccupandosi però bene di non far comparire mai i propri nomi come firmatari???
Il gruppo di Città Nuove Gaeta formato da: Maurizio Caso – Giovanni Di Tucci – Giacomo Spinosa – Guido Guinderi – Giuseppe Spirito – Luca Spinosa
Chiede di citare l’esatta fonte, disconoscendolo fin da subito, del comunicato uscito sulle testate locali in data 17/06/2012 e di tutte le eventuali uscite future, invitando le redazioni ad accertarsi della provenienza e della paternità di ogni singolo comunicato ricevuto, prima della sua pubblicazione.
Si comunica inoltre che ogni futuro Comunicato a Nome del Gruppo di Città Nuove Gaeta per essere valido e quindi pubblicabile deve essere firmato da almeno 1 dei componenti del su citato elenco.
Se qualcuno che non è presente in questo elenco, si sentisse in dovere di sfogarsi a mezzo stampa,lo faccia pure, ma mettendoci la faccia e soprattutto la Firma!!!
Gaeta 17/06/2012
Giuseppe Spirito

Lascia un commento