Parte domani 30 marzo la prima edizione di Corto d’autore, un festival interamente dedicato agli autori associati SIAE. La presentazione è avvenuta oggi nella sala consiliare del Comune di Gaeta, alla presenza del Sindaco Raimondi e del Vice e assessore alla Cultura Di Ciaccio. Presenti anche Ermete Labbadia che del Festival è il direttore artistico, Natale Antonio Rossi, presidente UIL-UNSA e Pierluigi Frassineti, direttore del Festival dei Popoli e delle Religioni, nonché membro della giuria tecnica del Festival gaetano, insieme agli ‘indigeni’ Alessandro Izzi e Umberto Scipione.

Il Festival Corto d’Autore si svolgerà all’Hotel Serapo di Gaeta dal 30 marzo al 1° Aprile è organizzato dal Comune di Gaeta, Assessorato alla Cultura,. CulturArt Commission col il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, della SIAE, della Lega delle Autonomie, dell’Unione Nazionale Proi Loco, della Federazione Unitaria Italiana Scrittori, della Regione Lazio e della Provincia di Latina.

 “Il proposito dell’iniziativa è quello di privilegiare le professionalità, ed è la prima volta che l’iscrizione alla SIAE diventa condizione necessaria alla partecipazione” spiega il direttore artistico Labbadia. “ Verranno premiati – prosegue Ermete Labbadia -la migliore regia, la migliore sceneggiatura, il miglior interprete, il miglior montaggio, la migliore colonna sonora originale, la migliore fotografia. Premieremo anche il Messaggio più significativo e poi ci sarà anche il premio della Giuria Popolare. Abbiamo ricevuto 97 filmati, e abbiamo scelto con Simona Conza e Francesca Pullano, membri della commissione selezionatrice, 48 audiovisivi dalla durata non superiore a 30 minuti, che sono andati in catalogo. Tra questi, 28 sono quelli selezionati per essere sottoposti alla Giuria Tecnica e quella Cittadina in questa tregiorni di proiezioni. Il loro compito non sarà facile vista l’alta qualità dei filmati”

Lascia un commento