Il Presidente della Regione Lazio Renata Polverini e l’Assessore alle politiche agricole Angela Birindelli hanno firmato un decreto con il quale viene prorogata  al 9 febbraio la chiusura della caccia al colombaccio ed ai corvidi.
Inoltre il decreto riapre la caccia ai tordi, agli uccelli acquatici, al germano reale ed ai beccaccini fino al 30 gennaio prossimo. Il Consigliere regionale Stefano Galetto commenta: “anche quest’anno l’Amministrazione Regionale ha tenuto conto delle istanze e degli auspici di tanti cacciatori e delle tante associazioni che rappresentano la categoria”. “Pur non alterando i vincoli che si impongono per salvaguardare le specie protette – precisa Galetto – abbiamo fatto si che i tanti praticanti della caccia abbiano più tempo a disposizione da dedicare ad una delle passioni più diffuse nel territorio provinciale di Latina”. “La Giunta di centrodestra – conclude Galetto – ha mostrato ancora una volta attenzione nei confronti di un settore che unisce, per tradizione, molte persone nel Lazio e nella nostra provincia”.

CS

Lascia un commento