Il Liceo Scientifico “E.Fermi” di Gaeta, nell’ambito delle iniziative culturali di ampliamento dell’offerta formativa ha ospitato, venerdì pomeriggio, l’ing. Cesco Reale, per una interessante conferenza su “Rapporto tra lingue e matematica: Esperanto e oltre.

Cesco Reale, ex studente delle scuole del nostro Golfo, è ricercatore a Neuchatel dello “Swiss Center for Eletronics and Microtecnology”, analista vocale del “Vox Institute” di Ginevra, curatore del programma “Tutto è Numero” e rappresentante alle Nazioni Unite dell’Associazione Mondiale di Esperanto, per i diritti delle minoranze linguistiche. Poliglotta, conosce e una mezza dozzina di lingue, fra le quali il Cinese e, ovviamente, l’Esperanto.

Esperto di Voce e Linguaggio e appassionato di Giochi matematici, sostenitore dell’importanza delle attività ludiche e dei giochi di strategia per lo sviluppo delle capacità di pensiero ha presentato agli studenti, accorsi numerosi, il legame tra lingue e matematica, sottolineando il concetto che imparare una lingua vuol dire ricomporre un puzzle di legami e strutture logiche, regole nascoste: un lavoro di comprensione più che di memoria.

E’ riuscito, nel breve ambito delle due ore di conferenza tenute presso il Liceo, a trasmettere agli studenti la sua passione per le lingue e il suo entusiasmo per l’Esperanto una lingua che molti di loro neppure conoscevano, coinvolgendoli con brevi parentesi di divertenti giochi linguistici o chiedendo proprio a loro di raggiungere con la loro logica le risposte alle sue domande prima che la risposta fosse da lui svelata.

 Un’esperienza diversa e particolare, una conferenza ricca, l’approccio a un mondo linguistico-scientifico sconosciuto, presentato con la piacevole leggerezza di chi conosce e ama lo studio.

Lascia un commento