Il Comune resta il proprietario ma – in attesa che si completi l’iter per la vendita agli inquilini – la gestione delle case di edilizia residenziale popolare del Comune di Gaeta passa all’ATER diLatina.

A tale proposito, ieri presso l’aula consiliare del Comune di Gaeta si è svolto un incontro al quale hanno preso parte le famiglie, in tutto quindici,che abitano in via Bausan 28, edificio di proprietà comunale. L’iniziativa è stata promossa dall’assessore comunale al ramo Antonio Salone per informare gli stessi inquilini dell’avvenuta stipula, da parte dell’Amministrazione, di una convenzione con l’ATER di Latina per la gestione amministrativa degli alloggi ERP di proprietà del Comune di Gaeta.

All’incontro, nel corso del quale gli assegnatari degli alloggi di via Bausan, che sono i primi a passare alla gestione ATER, hanno potuto prendere contatti con il nuovo ente gestore per evidenziare le proprie considerazioni, erano presenti l’assessore Salone ed il funzionario Matarazzo per il Comune di Gaeta mentre per l’ATER Ercole Conte.

Giudico positivo il passaggio di gestione degli alloggi comunali all’Ater -ha detto l’assessore Salone- perché quest’ultimo è un Ente ad hoc, che si occupa esclusivamente delle politiche per la Casa mentre il Comune di Gaeta deve far fronte a tantissime incombenze e conseguentemente risulta non semplice seguirle tutte”.

Oggi incontriamo gli assegnatari di Via Bausan ma a breve incontreremo anche i cittadini delle altre case di proprietà del Comune.” – ha spiegato il funzionario Conte –L’obbiettivo finale di questa operazione, da parte dell’Amministrazione Comunale, è comunque quello di arrivare alla vendita di tali alloggi a prezzi consoni. Prima però di arrivare a ciò ogni documento dovrà essere sistemato e la gestione deve essere riportata nella corretta sintesi. Quello che è importante per ogni utente, è finalmente avere questa casa di proprietà e ciò avverrà nel giro di due – tre anni. Partiremo dal contratto, che sarà rifatto ex novo e da tutta la modulistica, che potrà essere compilata qui a Gaeta, presso il Comune, evitando così disagi agli affittuari che altrimenti dovrebbero recarsi a Latina. E’ chiaro che l’ATER opererà dei controlli, per cui se qualcuno possiede dei beni immobili è bene che li dichiari, ed in questo caso non si ha diritto ad avere un alloggio di edilizia popolare. Noi come ATER forniremo agli inquilini un numero verde per contattarci in caso di guasti e quindi intervenire per la manutenzione. Invece per quanto riguarda la manutenzione straordinaria, essa dovrà essere concordata con il Comune.

Al termine dell’incontro, visibilmente soddisfatto Antonio Salone “ Giudico positivo la gestione Ater. Crediamo che l’incontro di oggi sia stato molto proficuo per tutti- ha dichiarato l’Amministratore -Ringrazio l’ATER, Ente al quale con serenità potranno rivolgersi gli inquilini per qualsiasi problematica, per la sensibilità e disponibilità. Il traguardo da tempo fissato dall’Amministrazione Comunale, vale a dire la vendita degli alloggi di proprietà, verrà raggiunto. Gli assegnatari potranno acquistare a prezzi molto contenuti, lontani da quelli stabiliti erroneamente in un primo momento.”

Lascia un commento