Ancora problemi per la scuola e disagi per la popolazione a Ponza. Stamattina dopo che è stata constata,  sia da parte dei Vigili Urbani che degli addetti all’Acquedotto Comunale, la mancanza di acqua nella rete idrica di Le Forna, il Comune ha  disposto la chiusura di tutte le scuole della zona.

Sono cinque giorni che non arriva la cisterna a causa del cattivo tempo e a Le Forna  l’acqua è finita. Naturalmente il disagio non riguarda solo la scuola, ma coinvolge tutta la popolazione della popolosa frazione  settentrionale dell’isola.

Ma manca anche il gasolio per il riscaldamento  in tutte le scuole dell’isola pertanto il Comune ha ordinato la  chiusura anche  delle scuole di Ponza Centro e Santa Maria. In poche parole  le scuole dell’intera isola sono state chiuse  con l’ordinanza commissariale n. 5 in data odierna.

Se la mancanza di acqua è un fatto  eccezionale , dovuto alle avverse condizioni meteo, non imputabili ad alcuno, diverso è  per la mancanza del gasolio, dove è evidente una grave e reiterata carenza di programmazione ed organizzazione.

Da dicembre ad oggi, il gasolio per il riscaldamento delle scuole, è  mancato già tre volte.

Non si può addebitare  quindi   alle avverse condizioni meteo la mancanza di gasolio, tanto più che oggi il Carloforte è regolarmente arrivato sull’isola con un carico di combustibile diretto alla Centrale Elettrica. Avrebbe potuto, se richiesto, trasportarne anche altro.

 

Aiutaci a migliorare Ponzanotizie vota il sondaggio in Home page a destra

Lascia un commento