Completiamo pubblicando la terza – ed ultima – parte dello studio che riguarda lo sfruttamento del moto ondoso per produrre energia elettrica pulita. Non è uno studio astratto, ma è calibrato proprio per l’isola di Ponza (Punta Papa – Cala Acqua). Poichè l’argomento è di estrema attualità, riteniamo opportuno proporre uno stralcio all’attenzione dei lettori di Ponzanotizie. Esso è compreso tra i vari studi elaborati dell’Università di Latina, finalizzati all’elaborazione del Piano del Parco del Circeo.

Ipotesi di localizzazione
La definizione della localizzazione ottima per un sistema OWC è condotta sulla base di un’analisi multi-criterio che tiene conto dei seguenti elementi: occorrenza di eventi ondosi ortogonali alla linea di costa; andamento della batimetrica; carta d’uso del suolo (i.e. prossimità di linee elettriche o cabine).
Con riferimento all’isola di Ponza, quale porzione insulare del territorio di ampliamento del PNC, i risultati di tale analisi multi-criterio sono di seguito descritti. La successiva Fig. 9 mostra, per segmenti di linea di costa, le classi di occorrenza di eventi ondosi perpendicolari alla costa insieme alla carta d’uso del suolo. Mentre in Fig. 10 viene indicato l’andamento batimetrico attorno all’isola di Ponza.


Fig. 9: Classi di occorrenza di eventi ondosi perpendicolari alla costa insieme alla carta d’uso del suolo (fonte: Regione Lazio, 2003).


Fig. 10: Andamento batimetrico attorno all’isola di Ponza (fonte: Corsini, 2010).
Dalle precedenti mappe, appare evidente l’opportunità di localizzazione di un impianto con tecnologia OWC nella zona di Cala dell’Acqua, in corrispondenza del sito minerario dismesso.
In Fig. 11, per questa zona, è descritta la mappatura spazio-temporale per un giorno tipo della potenza specifica per metro di fronte d’onda.

 


Fig. 11: Mappatura spazio-temporale per un giorno tipo della potenza specifica per metro di fronte d’onda (fonte: Corsini, 2010)
La successiva Fig. 12 mostra, a puro titolo esemplificativo, il rendering dell’installazione dell’impianto OWC nell’area di Cala dell’Acqua.
Fig. 12: Rendering dell’installazione dell’impianto OWC nell’area di Cala dell’Acqua
Le prestazioni dell’impianto OWC nel sito di Cala dell’Acqua sono indicate in Tabella 5.
Potenziale elettrico [MWhe/anno]

17,76
Potenziale elettrico [Tepe/a]

3,91
Emissioni evitate [t CO2]

9,43
Tabella 5: Prestazioni dell’impianto OWC nel sito di Cala dell’Acqua
Bibliografia
Berriolo G., Sirito G. (1980), Studio Generale sul regime delle spiagge laziali e delle isole Pontine. Studio Volta di Savona per conto della Regione Lazio. www.osservatoriomare.lazio.it.
Corsini A., Rispoli F. (2006), A transient model for OWC device. Application to Mediterranean sea states, OWEMES European Conference, Civitavecchia.
Corsini A., Marro E, Rispoli F, Tortora E (2010). Space-Time Mapping Of Wave Energy Conversion Potential In Mediterranean Sea States. ASME-ATI-UIT 2010 Conference on Thermal and Environmental Issues in Energy Systems.
Regione Lazio, Carta dell’uso del suolo, http:\www.urbanisticaecasa.regione.lazio.it, 2003.
UIM, Ufficio Idrografico e Mareografico, Annali idrologici, 2006, www.idrografico.roma.it.
www.eurometeo.it

F I N E

Lascia un commento