Fonte corriere.it

Pellegrinaggio a casa Mora     Pellegrinaggio a casa Mora    Pellegrinaggio a casa Mora    Pellegrinaggio a casa Mora

La showgirl Elenoire Casalegno, l’ex gieffina Francesca Cipriani, le sorelle, gli amici. E soprattutto gli extra: dolci della storica pasticceria Sant Ambroeus e una cassa di vino Sassicaia del 2009. Ecco il buen retiro di Lele Mora, l’agente dei vip scarcerato mercoledì 1° agosto da Opera in attesa di essere affidato ai servizi sociali. Il 57enne è chiuso nella casa del figlio Mirko in via Natale Battaglia a Milano, a due passi dall’ex quartier generale della Lm Management di viale Monza.[banner size=”468X60″]

RICOVERO – Mora, la cui pena è stata sospesa come previsto dalla legge Simeone, nei prossimi giorni sarà sottoposto a un ricovero ospedaliero per verificare le condizione di salute. Stato psicofisico che è stato, appunto, uno dei punti presi in considerazione dal Tribunale nel provvedimento di scarcerazione. In un anno ha perso quasi 50 chili. Le prime a far visita all’ex agente dei vip sono state le tre sorelle. Poi è toccato all’avvocato Maiocchi, ad Elenoire Casalegno con maglia e pantaloni neri, scarpe sportive; e alla ex maggiorata del Grande Fratello 6 Francesca Cipriani, capelli biondissimi, abito a fiori e vistosa borsa bianca. E’ attesa una nota «ufficiale» con alcune dichiarazioni di Mora. Un modo anche per alleggerire il cordone di fotografi e telecamere intorno al palazzo di via Natale Battaglia. Ma nessun riferimento alle indagini – fanno sapere i legali Gianluca Maris e Nicola Avanzi -, di questi argomenti Mora parlerà solo con gli inquirenti. L’ex agente resta, infatti, imputato nel cosiddetto processo Ruby bis con Emilio Fede e Nicole Minetti.

CAMBIO VITA – Le sole parole trapelate ripercorrono quanto già dichiarato al giudice del Tribunale di sorveglianza Roberta Cossia: «Voglio cambiare vita, sono vittima del mondo dello spettacolo. Com’è stato in carcere? Le guardie carcerarie sono state i miei angeli».

Cesare Giuzzi

 

Lascia un commento