Facendo seguito alla recente conferenza stampa tenuta da alcuni esponenti storici del centro sinistra e del Partito Democratico, Noi Democratici intervengono per esprimere la loro posizione politica.

 

Interviene il Presidente Francesco Como che è anche garante provinciale del PD di Latina:

” Poichè ci avviamo verso le elezioni politiche che probabilmente si terranno nella primavera del 2013, e siamo sinceramente preoccupati della situazione politica del PD locale, visto che abbiamo l’obbiettivo di ricostruire a Gaeta l’area politica di centro-sinistra, che attualmente è estremamente frammentata, è necessario ricostituire il Partito Democratico locale quale perno attorno al quale costituire ampie alleanze alternative all’attuale amministrazione comunale che già in poco tempo ha mostrato il suo vero volto, disattendendo le aspettative di tanti cittadini. ”

 

In merito ai recenti sviluppi della situazione politica interviene Cosmo Di Perna membro della direzione provinciale e regionale del PD : ” Non si può non rimanere stupiti dal silenzio assordante  che ha fatto seguito alle condivisibili proposizioni di un gruppo nutrito di reappresentanti del PD locale, silenzio che ha caratterizzato sia altri esponenti locali che la federazione provinciale di Latina. L’unica  strada percorribile è quella di iniziare una nuova fase costituente del  PD locale che sia animata da un rinnovato spririto unitario e che lasci alle spalle il fallimento nella gestione locale. E’ necessario che il PD provinciale in primis, che purtroppo è completamente latitante da questo punto di vista, o il PD Lazio intervengano con scelte coraggiose, lungimiranti e forti al fine di ripristinare l’agibilità politica del Partito locale ponendo fine ai personalismi e creando le condizioni per una costituzione reale ed allargata del PD di Gaeta in netta discontinuità con la più recente e fallimentare gestione.”

 

Dello stesso avviso è Pasqualino Magliuzzi autorevole esponente del centro sinistra locale, proveniente dalla società civile: ” Interrompendo uno sconcertante silenzio, seguito all’appello di alcuni amici del PD all’unità del centro sinistra ed in particolare del Partito Democratico locale, vogliamo intervenire per dare il nostro contributo credendo in un PD che sia inclusivo e che possa consentire anche a chi come noi, non ha ancora aderito formalmente a questo progetto così importante per il nostro Paese, pur condividendone i principi e la bontà degli stessi, di aprire un confronto sulla rifondazione del Partito locale. Auspichiamo che ciò possa avvenire fuori delle vecchie logiche delle tessere e degli individualismi, che negli ultimi anni hanno svilito e continuano ancora oggi a farlo, le funzioni e le prerogrative dei Partiti. Vogliamo partecipare alla rifondazione del PD e del centro sinistra gaetano, auspicando che si creino le condizioni per far si che anche forze nuove possano aderire.  Chiediamo chiarezza e umiltà da parte dei responsabili locali.”

 

Appare fondamentale un intervento degli organismi di partito sovracomunali che, con i poteri conferiti dagli statuti e dai regolamenti, pongano in essere una fase nuova per il PD ponendo le basi per un rilancio dell’intera area di centro sinistra a Gaeta.

 

Gaeta 20/07/2012                                                      Noi Democratici

Lascia un commento