Domani giovedì 4 gennaio alle 11.15 il Ponza recupera la partita con lo Sperlonga di Mister Guglietta.  GLi isolani cercheranno di approfittare del fattore campo per abbandonare l’ultimo posto del Girone N.

Si tratta comunque di una partita delicata per entrambe le formazioni, che finora non hanno certo entusiasmato. Quella  con lo Sperlonga  è partita sicuramente alla portata del Ponza  a patto che non sottovaluti la squadra sperlongana, che ha solo un punto in più.  Infatti lo Sperlonga  è una buona formazione, che sta attraversando un momento difficile a causa dell’indisponibilità del proprio terreno di gioco, per lavori di ristrutturazione, e certamente non verrà a Ponza a regalare i tre punti in palio, che rappresentano linfa vitale per la propria classifica, asfittica come quella dei locali.

“Il Ponza vuole la vittoria a tutti i costi e i ragazzi sono motivati e vogliosi di fare bene – ha dichiarato Biagio Rispoli – Siamo fiduciosi anche perchè recuperiamo due importanti pedine come l’ex capitano Luigi Totò Mazzella e Nazzareno Verbini. Per l’attacco puntiamo sulla coppia Napolitano F. e Migliaccio.”

Lo Sperlonga arriverà a Ponza da Terracina, con quella che potrebbe essere l’ultima corsa della SNAP prima della sospensione annunciata della linea per mancanza di pagamenti da parte della Regione.

 

Lascia un commento