(AGENPARL) . Roma, 10 lug – “L’audizione del Sindaco di Ponza, Piero Vigorelli, ha chiarito come nell’isola pontina il turismo sia stato per troppo tempo considerato non un volano per lo sviluppo ma un settore regolato da consuetudini spesso e volentieri contra legem”. Lo ha dichiarato in una nota Giancarlo Miele, Presidente della Commissione Sviluppo Economico e Turismo della Regione Lazio.

“E’ davvero significativo – ha proseguito Miele – che oggi sia arrivato, da parte di tutti i rappresentanti delle forze politiche, un pieno sostegno ai due pilastri portanti dell’Amministrazione Vigorelli: la lotta all’illegalità diffusa e l’aumento dei servizi per i turisti per tutto il corso dell’anno e non solamente con riferimento ai pochi mesi estivi, attraverso la valorizzazione delle tante bellezze culturali oltre che naturali presenti nell’isola di Ponza. L’Amministrazione comunale in carica, che vuole mettere in campo una serie di progetti di rilancio per Ponza, ha una visione vincente, che metterà sempre più l’isola, insieme a tutto l’arcipelago pontino nella condizione di fare da traino per il turismo marino della Regione Lazio. Con questo nuovo programma infatti, che comprende la messa in sicurezza di Chiaia di Luna, un nuovo rilancio di Frontone e la creazione di un polo destinato a vero e proprio porto turistico, si gettano le basi di una reale rinascita di tutta l’isola. La Regione Lazio – ha concluso Miele – dal canto suo, deve continuare ad investire su questa realtà come su tutto il litorale, come già fatto nel corso di questi primi due anni, perché il mare rappresenta una risorsa dall’inestimabile valore per il rilancio turistico ed economico del nostro territorio”.

Lascia un commento