L’ assessore con deleghe ai parchi ed al verde pubblico Antonio Salone interviene per fare ancora una volta chiarezza riguardo le competenze dell’Amministrazione Comunale in merito agli interventi di sistemazione del verde in alcuni punti della città. “ Prendo lo spunto da quanto scritto da un cittadino-ha spiegato– che ha segnalato la presenza di alberi da potare ed altro in via Monte Bianco. Allora, bisogna sapere che tale strada è comunale, ma solo la strada. L’illuminazione ed il verde sono di competenza delle cooperative, proprio in quanto lotti di cooperative. Addirittura, la strada cui fa riferimento il cittadino e che arriva al civico 11, non è presente sulla mappa, è abusiva ed occorre verificare se è stata condonata. Stesso discorso per via Monte Rosa. A riguardo occorre dire che per sgombrare il campo da ogni dubbio, il Dirigente Comunale aveva già fatto una lettera in cui si chiariva che le richieste relative a via Monte Rosa non potevano essere prese in considerazione in quanto proprietà privata. Lo stesso discorso vale per via Monte Bianco. La zona di pertinenza del Comune è quella di Monte Tortona, dove vi sono le case Ater e i giardini pubblici. Per il resto, devono essere gli amministratori condominiali a provvedere alla sistemazione degli arbusti. Non è possibile che ogni volta si richieda l’intervento del nostro Ente per interventi in aree private. Magari in passato sarà stato anche fatto ma in ogni caso chi si sarà assunto una tale responsabilità sappia che si è reso artefice di un danno erariale. Tali comportamenti, al di là dell’Amministrazione in carica, anche in futuro non dovranno più ripetersi. Vi sarà sempre chi vigilerà.”

L’Assessore poi si dichiara come sempre disponibile ad ogni chiarimento diretto con i cittadini interessati. “Le persone che intendano ricevere ulteriori delucidazioni possono venire qui in Comune e rivolgersi al Dirigente o al funzionario.- ha aggiunto Salone – Potranno avere in maniera serena e chiara ogni informazione. E’ inutile e deleterio segnalare le varie situazioni su siti-blog internet che spesso fanno cattiva informazione consentendo a chiunque, con nickname, di scrivere notizie incontrollate il più delle volte impreziosite da gratuite offese. Il Comune è la casa di tutti i cittadini, aperta e pronta a recepire ogni esigenza.”

 

Lascia un commento