Seduce un prete e lo convince a mostrarsi nudo in webcam

Latina – Contatta un prete su facebook e dopo averlo “sedotto” lo spinge a farsi riprendere in pose intime con una webcam. Una 38enne di Latina rischia una pesante condanna per aver estorto circa 10mila euro ad un sacerdote di Catania di 47 anni.
Lei, avvenente e disinibita, ha conosciuto il sacerdote sul social network e dopo una lunga relazione via chat ha deciso di “alzare il tiro” convincendolo a mostrarsi in atteggiamenti intimi.
Il tutto è stato ripreso con una telecamera e conservato su un computer. Dopo qualche settimana sono partite le minacce: “se non mi dai del denaro pubblico su Internet il video”
L’uomo, terrorizzato, ha accettato ed ha inviato il denaro, circa 10mila euro ma alla nuova richiesta ha deciso di confessare l’errore alle forze dell’ordine denunciando la donna.
La polizia postale è risalita all’identità della donna ed al suo indirizzo ma non avendola sorpresa durante il reato non è scattato l’arresto.
La donna è stata denunciata a piede libero e se verrà dimostrato il passaggio di denaro e l’estorsione rischia una pesante condanna.

Lascia un commento