Ieri gli agenti del Nipaf sono sbarcati in elicottero a Palmarola per eseguire un decreto di sequestro urgente di una grotta ipogea emesso dal P.M. Olimpia Monaco per abusivismo edilizio e violazione dei vincoli paesaggistici ambientali. Il sequestro è l’epilogo di una attività di indagine condotta dai forestali del NIPAF congiuntamente ai Carabinieri di Ponza.

Le indagini avrebbero accertato, tramite verifiche catastali e acquisizioni presso il Comune di Ponza, come  la grotta in questione, di proprietà di due cugini ponzesi MM e MP, era stata oggetto nel corso tempo  di un ampliamento interno e predisposta per l’uso residenziale (abitativa).

Sull’isola di Palmarola protetta da varie leggi ambientali per il suo notevole valore paesaggistico non è ammesso alcun incremento edificatorio, né tanto meno il mutamento della destinazione d’uso.

cs

Lascia un commento