“L’obiettivo del governo è aiutare chi ha più bisogno. E sicuramente chi ha un reddito fino a 10 mila euro merita di avere un’esenzione, che nessuno peraltro aveva caldeggiato quando è stata approvata la legge di bilancio”

“Chiunque vada a parlare con gli agricoltori sa che non è l’esenzione Irpef il primo dei loro problemi. Certo, è un aiuto. Ma è strano che non si comprenda che la protesta è nei confronti delle norme Ue”. Lo dichiara Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d’Italia in una intervista al quotidiano “La Stampa”. Foti spiega che l’obiettivo del governo è “aiutare chi ha più bisogno. E sicuramente chi ha un reddito fino a 10 mila euro merita di avere un’esenzione, che nessuno peraltro aveva caldeggiato quando è stata approvata la legge di bilancio, che hanno votato tutti i partiti della maggioranza. La realtà è che nella manovra c’è poco spazio per agire, anche per i tempi con cui viene esaminata. Nei fatti il decreto ‘milleproroghe’ oltre ad intervenire su alcuni aspetti tecnici spesso e volentieri permette di mettere mano a quei provvedimenti che in legge di bilancio non si è riusciti a definire”, prosegue.

Lascia un commento