Campionato di Pallamano – Serie B Girone Lazio / Abruzzo

12 mitrano Pallamano

Semat Fondi – CUS Cassino Gaeta 84 – 24 – 23 ( primo tempo 12 – 08)

CUS CASSINO Gaeta 84 – 24

DI SCHINO Luigi, (4), LA MONICA Luigi (5), CAPPELLO Luca (7 ), BRONGO Giulio, CAMELIO Luca, FRITEGOTTO Luca, MACONE Alessandro (1); MITRANO Manuel ( 6), CARBONE Antonio, VALENTE Raimondo (1), CAPOMACCIO Roberto (1), MACERA Damiano, GIANNATTASIO Mauro,

Allenatore VIOLA Antonio, Medico MAGLIOZZI Francesco Dirigenti DI LIEGRO Luigi, D’ OVIDIO Giancarlo

Semat FONDI – 23

Lauretti S ( 2), Micci ( 3 ), D’ Ettorre D, El Amari (2), Iacovacci G., Riccardi A. (1), Pinto V. (3), Marcucci S, Salemme L ( 1) Santamaria S (4), Sicignano G., Grossi M., Capotosto (1), Parisi G. ( 6)

Allenatore MANZI Ivano, Medico ROTUNNO Franco Dirigenti BERNARDINO Salvatore

Arbitri: Panno Gaetano, Armenio Giampiero

Vittoria nel derby del CUS Cassino Gaeta 84 contro la Semat Fondi, nel campionato di Serie B con il punteggio di 24-23 ( primo tempo 12-08). Partita equilibrata decisa solo nell’ultimo minuto grazie alla maggiore determinazione di Cappello e Capomaccio. Incontro agonisticamente valido, come è nei derby, dove i contendenti si sono affrontati con determinazione, durezza e senza esclusione di colpi ma nel rispetto delle regole e della correttezza sportiva. Sin dalle prime battute il CUS si è portato in vantaggio e con Mitrano ( 6 reti) e Cappello ( 7 reti ) sembrava riuscire a portare a temine una vittoria inaspettata che mancava da tempo. La Semat, mai doma, rispondeva a tutti i tentativi di allungare dei locali con Parisi ( 6 reti ) e d’ Ettorre tra i pali che nel secondo tempo neutralizzava 4 rigori e chiudeva letteralmente la porta permettendo ai compagni di agguantare il pari (22 -22) a 1 minuto dalla fine. La reazione d’ orgoglio di Capomaccio, espulso per aver ritardato la ripresa del gioco e la realizzazione di Cappello hanno permesso ai gaetani di aggiudicarsi l’incontro con il punteggio di 24 – 23. Dichiara il Presidente Carmine Calce “ una vittoria nel derby fa sempre morale e compatta la squadra. Venivamo da una serie di sconfitte che stavano minando il morale ma Di Schino, Frittegotto e compagni ci hanno abituati ad imprese inaspettate. Siamo impegnati nell’ organizzazione dei campionati di Nazionali Universitari e questa vittoria ci aiuterà a trovare la forza ed il morale per riuscire a portare a termine quanto programmato. Prossimo turno sabato 20 aprile a Vasto ore 16.00.

Lascia un commento