XXIICONVEGNONAZIONALE DELLAFEDELISSIMACITTÀ DIGAETA –

NAPOLI CAPITALE
e Gaeta seconda Capitale del Regno

 gaeta seconda capitale

Gaeta, 15, 16 e 17 febbraio 2013 – IL PROGRAMMA.

Il Comunicato di Sevi Scafetta:

 

Giunge alla XXII edizione il “Convegno Nazionale dellaFedelissima Città di Gaeta”, divenuto il più importante appuntamento per i cultori e amanti della storia meridionale che si svolge annualmente in Italia, inaugurato nel 1991, in occasione del 130° anniversario del glorioso Assedio di Gaeta, che segnò il tramonto del settecentenario Regno di Napoli e la nascita dell’Italia unita.

Scoprire, ascoltare la storia della propria gente, dei luoghi in cui si è nati, significa valorizzare il pensiero, nobilitare l’azione quotidiana in ogni campo.

 

Questa è l’aspirazione che da sempre anima il nostro Convegno, nato non solo per riscoprire le luci del passato, bensì per ricongiungere quel reciso cordone ombelicale che ci deve unire alla nostra tradizione, attingendovi risorse indispensabili alla crescita personale e comune.

Negli ultimi ventidue anni, l’impegno di infaticabili studiosi ha reso finalmente possibile recuperare gran parte di quel patrimonio di vita rimasto sepolto per troppo tempo. Documenti che testimoniano l’esistenza di una forte identità e di un secolare percorso di crescita civile ed economica al quale occorre riannodarsi per assicurare vitalità e dinamismo necessari ad un moderno sviluppo.

Quest’anno l’evento celebra la storia di fatti, vicende e personaggi che elevarono la città di Napoli a terza capitale europea, trainando con essa la più bella parte d’Italia oggi chiamata Mezzogiorno, trasformando le potenzialità del territorio in primati assoluti, nella cultura, nelle scienze, come nelle arti e nell’economia.

E recupera quel rapporto “filiale” che per secoli unì Napoli a Gaeta – titolata da Carlo III dell’onore di “Fedelissima” – che arrivò ad assumere il ruolo di seconda capitale del Regno.

Due città che per secoli sono restate unite da uno spirito misterioso: la forza dell’una traeva energia dalla consapevolezza della presenza fedele e attiva dall’altra.

E se la storia è maestra di vita è certo che quel filo vitale tra le due Città va ricongiunto, per ritrovare se stessi, e qui la spinta culturale e identitaria per tornare insieme a pensare da grandi.

In questo, il nostro Convegno continuerà ad offrire il suo contributo, certi che la Camera di Commercio e l’Amministrazione Comunale di Gaeta che lo promuovono insieme alla Confcommercio, riusciranno ad imprimere quell’impulso necessario alla svolta di orgoglio, moralità e rinascita che tutti auspichiamo.

Sevi Scafetta

clip_image004

clip_image006

clip_image008

Lascia un commento