Gaeta: Canale in stato di abbandono
Finora ignorate le segnalazioni dei cittadini ad Acqualatina
 comitato contro acqua latina
Alcuni cittadini di Gaeta hanno segnalato al Comitato l’ennesimo grave disservizio di Acqualatina. Un lungo fossato adibito a canale di scolo delle acque versa da tempo in condizioni di totale incuria e, malgrado una segnalazione scritta risalente addirittura al primo ottobre del 2012, non vi è stato alcun intervento di manutenzione e messa in sicurezza. Il canale inizia il suo corso nei pressi di Monte Tortona, passa all’interno di alcuni terreni privati che costeggiano via di S. Agostino a fianco del Campo americano “Old Mill Inn” e continua il suo corso verso il mare all’interno dell’area portuale. L’opera versa in stato di completo abbandono ed’è sprovvista di bordi di sostegno. Il terreno che circonda il fossato sta cedendo progressivamente e i detriti rischiano di ostruire il passaggio delle acque reflue provocando smottamenti e gravi danni a cose o persone. L’esperienza di quanto accaduto otto mesi fa, quando l’esondazione del Torrente Pontone provocò danni ingentissimi e la perdita di una vita umana, dovrebbe mettere in allerta. Chiediamo che Acqualatina provveda immediatamente con interventi adeguati e si scusi con i cittadini per il grave ritardo. Vista la situazione il Sindaco Mitrano stesso farebbe bene ad interessarsie sollecitare risposteveloci piuttosto che continuare a sostenere Acqualatina a danno dei cittadini. Infatti lo scorso 19 Aprile in occasione dell’assemblea dei Sindaci il comune di Gaeta rappresentato da Ranucci ha votato gli ennesimi aumenti delle bollette retroattivi. L’interrogativo che nasce comunque da quanto segnalato riguarda la provenienza delle abbondanti acque che percorrono il fossato. Si tratta forse del frutto di una preziosa sorgente inutilizzata, con relativo spreco di acqua potabile, o di ingenti perdite, tra le tante della nostra rete idrica? Entrambe le risposte sarebbero gravissime, soprattutto all’inizio di un estate che pone regolarmente i problemi di mancanza d’acqua ben noti ai cittadini. Chiediamo quindi alla società di fare chiarezza su questo aspetto. Purtroppo la mancanza di manutenzione e di interventi finalizzati al miglioramento della rete idrica si sommano ai progetti di ridimensionamento del personale e alla ormai proverbiale inefficienza della società privata che gestisce il servizio idrico nel generare situazioni come questa. Per puro caso, recandoci sul luogo per constatare di persona le condizioni del fossato, ci siamo imbattuti in data 15 Giugno in una copiosa perdita d’acqua proprio all’icrocio tra via di Monte Tortona e via di S. Agostino, cui ci auguriamo si ponga velocemente rimedio, anche perché causa di grave rischio per i veicoli a due ruote. Ricordiamo ai cittadini che per segnalazioni, informazioni e sostegno possono rivolgersi allo sportello del comitato aperto ogni Giovedì presso la sede del PRC Gaeta in via Indipendenza 262 o contattarci sul nostro indirizzo di posta elettronica:noacqualatinagaeta@googlegroups.com
Comitato spontaneo di lotta contro Acqualatina-Gaeta

Lascia un commento