maria_di_serio

Il Comitato direttivo della Cgil Salerno, riunitosi questa mattina, ha eletto a larghissima maggioranza Maria Di Serio nuova segretaria generale. L’elezione arriva dopo le dimissioni di Francesco Petraglia, chiamato ad un incarico regionale. Archeologa, cavese di origine, sposata e con una figlia, Maria Di Serio ha iniziato la sua avventura in Cgil nel 1997.

L’anno successivo è stata eletta segretaria generale del Nidil Cgil provinciale prima di approdare, nel 2006, alla segreteria nazionale di questa categoria come responsabile di organizzazione. “Ringrazio Francesco Petraglia – ha detto subito dopo l’elezione la neo segretaria – per l’impegno e la competenza profusi in questi anni, ed il comitato direttivo per avermi accordato la fiducia. La provincia di Salerno racchiude un territorio vastissimo con disparate esigenze e problematiche che la crisi degli ultimi anni ha esasperato.

Il nostro compito sarà innanzitutto quello di intercettare e tutelare coloro, in particolare giovani, donne e fasce deboli, che stanno pagando a caro prezzo il costo delle tantissime vertenze in atto. Dovremo puntare al rilancio dei due settori maggiormente in crisi, l’edilizia e i trasporti, senza dimenticare le “grandi vertenze” in atto come quella relativa al pastificio Amato, quella che coinvolge i lavoratori idraulico-forestali, la sanità, l’assistenza e i Piani di Zona. Punteremo al rilancio della contrattazione sociale e all’apertura sempre maggiore e capillare delle nostre sedi sul territorio”.

I lavori del Comitato direttivo, che si sono svolti presso la sede di Via Manzo, sono stati presieduti dal segretario generale della Cgil Campania, Franco Tavella e dal responsabile organizzativo della Cgil Nazionale, Vincenzo Scudiere.

Lascia un commento