carabinieri capaccio notte

Alle prime luci dell’alba di ieri, i carabinieri della Stazione di Sapri, agli ordini del Maresciallo Pietro Marino, hanno arrestato M.B., 35enne del posto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio e coltivazione e produzione illegale di sostanze stupefacenti.

Il giovane infatti, con uno spiccato pollice verde, coltivava piante di marijuana nel giardino di casa. E solo a seguito di alcuni servizi di osservazione, che i militari dell’Arma sono riusciti a risalire al luogo dove il ragazzo deteneva le insolite piante.

In particolare, l’abitazione sita tra le strade del centro saprese, aveva una pertinenza esterna, ove, ben occultati, erano posizionati i vasi con nove piante di marijuana, alcune delle quali avevano già raggiunto l’altezza di un metro e mezzo.

È così che, con un blitz mattutino, gli uomini della Benemerita, dopo aver fatto irruzione nell’’abitazione, si sono trovati a tu per tu con “la coltivazione”.

Il giovane, dopo l’arresto, essendo incensurato, ha evitato che gli si aprissero le porte del carcere, ma sicuramente, dopo la brutta esperienza, inizierà a “coltivare” … altre passioni!

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE CARABINIERI

Lascia un commento