CUS CASSINO Gaeta – Roma Pallamano 22 – 28 – ( primo tempo 15 – 12 )

 LaMonicaLuigi11 Pallamano

CUS CASSINO GAETA 84

Cappello Luca ( 8), Di Schino Luigi ( 6), La Monica Luigi (2), Macone Alessandro ( 1), Panzarini Claudio, Macera Damiano (1), Brongo Giulio, Camelio Luca, Carbone Antonio, Valente Raimondo (2) Giannattasio Mauro (2), Spinosa Daniele, Cappello Andrea

Dirig. Di Liegro Luigi e D’Ovidio Giancarlo All Viola Antonio Medico Magliozzi Francesco

TRIONFALE ROMA

Rodata Carlo ( 4 ), Torchio Riccardo (2), Nardo Mauro (7), Galloni Lucio (2), D’ Ilario Domenico (2), Pronunzio Maurizio (3) , Guerriero Lucio, Piselli Paolo (1), Oliviero Antonio (6) , Monza Riccardo (1) Dirig. Fabbrazio Fulvio All Alfei Giorgio

Sconfitta preventivabile per il CUS Cassino Gaeta 84 contro la Roma Pallamano con il punteggio di 22 – 28 ( primo tempo 15 – 12). Secondo tempo da dimenticare per la squadra gaetana che ha accusato un calo psico-fisico impressionante principalmente in La Monica ( 2) che nei primi 10 minuti sbagliava 6 tiri e ha avuto diverse indecisioni che hanno permesso a Nardi (8) e Oliviero (6) di portarsi in vantaggio di due reti. La reazione di Cappello L (8) e Di Schino (6) riportavano il punteggio sul 19 pari ma una ingenuità di Macera che imprecando contro se stesso per l’ errore dava l’ opportunità all’arbitro per una giusta sanzione “espulsione definitiva e 4 minuti con un uomo in meno, che spianava la strada ai capitolini.

Dice il dirigente Di Liegro Luigi “ E’ brutto perdere un incontro con così tanto passivo dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio per 15 – 12. E’ vero che è un anno di transizione ma è altrettanto vero che la sfortuna ci perseguita, tra campo scivoloso, partite perse a tavolino, punti di penalizzazione e trovare anche un portiere come Guerriero, che oggi, nel secondo tempo ha chiuso letteralmente la porta è impressionante. Negli ultimo tre incontri abbiamo avuto sempre un calo negli ultimi minuti della partita, cosa da addebitare certamente ai pochi allenamenti che stiamo facendo causa principale lavoro e studio ma ultimamente si è aggiunto anche lo scirocco. Questo comunque non ci demoralizzerà e sicuramente ci faremo trovare pronti la prossima partita sabato 02 marzo alle ore 17.00 ancora in casa contro il Flavione Ciivitavecchia.

Lascia un commento