campusal

Il Senato Accademico dell’Università degli Studi di Salerno, convocato questa mattina alle ore 10.00, ha designato, su proposta del Rettore, ai sensi del Regolamento Generale di Ateneo, e visti i risultati delle consultazioni svoltesi lo scorso 15 e 16 gennaio (solo per gli interni),  i cinque componenti interni ed i due esterni del Consiglio di Amministrazione.

 

I quattro componenti appartenenti al ruolo del personale docente designati sono:

Loredana Incarnatoe Maria Transirico (aree CUN da 1 a 9), e Renata Cantilena e Aurelio Tommasetti  (Aree CUN da 10 a 14).

Per il personale tecnico e amministrativo è stato designato Gerardo Pintozzi.

 

Come membri esterni del Consiglio di Amministrazione sono stati nominati il Presidente della Camera di Commercio di Salerno, Guido Arzano, ed il Presidente di Confindustria Salerno, Mauro Maccauro.

 

Come previsto dall’art. 21 dello Statuto dell’Università degli Studi di Salerno (Emanato con D.R. 12 giugno 2012, Rep. n. 1396 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale S.G. n. 147 del 26.06.2012):

  1. Il Consiglio di Amministrazione svolge funzioni di indirizzo strategico e di vigilanza sulla sostenibilità finanziaria di tutte le attività dell’Ateneo.
  2. In particolare, il Consiglio di Amministrazione:

a) delibera, su proposta del Rettore e previo parere del Senato Accademico per gli aspetti di sua competenza, il bilancio di previsione annuale e triennale, il conto consuntivo e li trasmette al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e al Ministero dell’economia e delle finanze;

b) delibera il documento di programmazione strategica triennale di Ateneo, previo parere obbligatorio del Senato Accademico;

c) delibera la programmazione annuale e triennale del personale, previo parere obbligatorio del Senato Accademico;

d) delibera la programmazione finanziaria annuale e triennale dell’Ateneo, previo parere obbligatorio del Senato Accademico;

e) delibera, previo parere obbligatorio del Senato Accademico, l’attivazione, la modifica e la soppressione dei corsi di studio;

f) delibera, previo parere obbligatorio del Senato Accademico, l’attivazione, la modifica e la disattivazione delle strutture per la didattica, la ricerca e i servizi;

g) delibera il piano edilizio dell’Ateneo e assegna le risorse per i relativi interventi attuativi;

h) delibera le proposte di chiamata dei professori e dei ricercatori formulate dai Dipartimenti;

i) esercita il potere disciplinare sui professori e ricercatori dell’Ateneo, conformemente al parere vincolante del Collegio di disciplina;

j) su proposta del Rettore, conferisce l’incarico di Direttore generale e delibera in merito alla revoca e risoluzione del rapporto di lavoro;

k) approva il Regolamento per l’amministrazione, la finanza e la contabilità, previo parere del Senato accademico;

l) determina, sentito il Senato Accademico, l’ammontare delle tasse e dei contributi richiesti agli studenti;

m) sentiti il Senato Accademico e il Consiglio degli studenti, prende provvedimenti di competenza in merito alla gestione delle risorse connesse al Diritto allo studio;

n) esercita tutte le attribuzioni che gli sono demandate da norme generali e speciali concernenti l’ordinamento universitario, dallo Statuto e dai Regolamenti.

 

Il testo integrale dello Statuto al link: http://www.unisa.it/uploads/2837/statuto_per_sito.pdf

Lascia un commento