Il comandante del volo di Blu Panorama da Roma a Karpathos all’ospedale. I viaggiatori saranno denunciati

 

Blu Panorama (Ansa)Blu Panorama (Ansa)

«Scene di ordinaria follia», scrive qualcuno su Twitter. Altri dicono di aver già contattato l’avvocato: «Faremo ricorso». E ancora: «Nemmeno sull’Aereo più pazzo del mondo». La follia è andata in scena sul volo Roma Fiumicino- Karpathos. Dopo quasi cinque ore di ritardo («con nessuna assistenza»), i passeggeri salgono sull’aereo di Blu Panorama. Qualcuno però non ci sta, sale la rabbia e la tensione. E il risultato è che scatta la rissa con il pilota. Gli assistenti di volo si mettono in mezzo. Ma alla fine il capitano deve essere trasportato al pronto soccorso. Si è fatto male al polso. E in sei rimangono a terra.

IL VOLO– L’odissea per i 139 passeggeri comincia giovedì mattina. Il volo BV2466 doveva partire alle 10.05. Ma niente da fare. Il ritardo si accumula. «Nessuno ci ha dato spiegazioni, nessuna informazione», raccontano dall’aeroporto. Diversa la versione della linea aerea. «Abbiamo dato tutta l’assistenza possibile. Il problema è che il volo è arrivato tardi da Pantelleria. Poi hanno chiuso lo scalo di Karpathos. Abbiamo fatto il possibile». Sia come sia, i passeggeri si innervosiscono. Protestano. Qualcuno urla. Altri raccontano ciò che succede sui social network. Tutti sono indignati.[banner]

LA RISSA- Poi l’annuncio: si parte. Ma oramai gli animi sono esacerbati. La situazione precipita quando la compagnia fa marcia indietro: dovete scendere dall’aereo, c’è un altro ritardo. A quel punto un passeggero, con la famiglia, si rifiuta di lasciare il posto. E scatta la rissa. Il capitano va all’ospedale, cinque giorni di prognosi. In sei vengono lasciati a terra. La polizia sta ascoltando la loro versione dei fatti. Ma scatterà la denuncia. Per molti «è stato un giorno di ordinaria follia».

Benedetta Argentieri

Lascia un commento