giurati_giffoni_sanpaolo

Si è conclusa con enorme successo la prima edizione del Giffoni-Sao Paulo Film Festival che ha visto per la prima volta il Giffoni Experience in America Latina. Il successo dell’iniziativa ha conquistato l’attenzione di tutti i media nazionali come Rede Globo ed è addirittura arrivato sulle pagine del blog della Presidenta brasiliana Dilm Roussef. I giurati hanno decretato Cool kids don’t cry» di Dennis Bots per (categoria 12-14 anni) e King of devil’s island di Marius Holst (15-17 anni) come pellicole vincitrici della rassegna. Suzana Pires, stella della tv brasiliana, è stata la madrina della cerimonia di chiusura e di premiazione che ha visto, sul palco del Memorial da America Latina – struttura che per cinque giorni si è svestita del suo volto istituzionale, trasformandosi in un enorme propulsore di creatività e cultura giovanile – avvicendarsi sul palco Marco Scabia, direttore del Giffoni Sao Paulo e Claudio Gubitosi, direttore artistico del Giffoni Experience i quali hanno mostrato il loro immenso orgoglio per il successo ottenuto dalla manifestazione. Sono state ringraziate le istituzioni brasiliane grazie alle quali è stato possibile realizzare l’evento e quelle italiane presenti con la partecipazione del Ministero dei Beni culturali della Regione Campania, rappresentata dall’assessore alla Cultura Caterina Miraglia, che ha portato i saluti del Presidente Stefano Caldoro.A rappresentare la città di Giffoni Valle Piana il Sindaco Paolo Russomando oltre alla presenza del Presidente Onorario del Giffoni Experience Generoso Andria. Il direttore Gubitosi ha coordinato la delegazione italiana del Giffoni Experience  formata da un gruppo di giurati e dallo staff del GFF composto dal vicedirettore Manlio Castagna, dal responsabile produzioni Luca Apolito, dal responsabile dei rapporti internazionali Tony Guarino, dal capo della segreteria artistica Giovanni Brancaccio, dal responsabile della comunicazione Luca Tesauro e dalla responsabile della giuria italiana in Brasile Giusy Rago. Presente anche il presidente della Giffoni Media Service, Pietro Rinaldi.

Vincenzo Ciafrone

Lascia un commento