gruppo80

L’Associazione di Protezione Civile GRUPPO 80 prepara il I^ Corso di Protezione Civile aperto alla popolazione. L’evento si è reso possibile grazie alla collaborazione del DLF (Dopolavoro Ferroviario) di Salerno e al patrocinio del CSV SODALIS del capoluogo.

A partire dall’8 maggio prossimo, infatti, presso i locali del Dopolavoro di Via Dalmazia sarà possibile a chiunque ne abbia interesse apprendere i rudimenti della Protezione Civile integrati da moduli specifici di Primo Soccorso.

L’iniziativa si inquadra nel programma di sviluppo di Gruppo 80 che, ad appena 7 mesi dalla propria nascita, si propone ancora all’attenzione dei salernitani come realtà composta da persone di indubbia capacità poiché tutte provenienti dal mondo del volontariato effettuato sia presso la Croce Rossa Italiana sia presso altre associazioni cittadine.

“E’ giunto il momento di trasmettere agli altri e in special modo alle nuove generazioni le nostre esperienze ultratentennali acquisite sul territorio allorquando la Protezione Civile era un binomio di parole senza senso” dichiara Tommaso Caliendo, il Presidente di Gruppo 80.

“L’Associazione rappresenta un’eccellenza del territorio e tra i nostri volontari ci sono persone di valore eccelso che, negli anni, hanno fornito la propria opera volontaria in emergenza addirittura partendo dal terremoto del Friuli del 1976. Senza soluzione di continuità queste persone si sono rese protagoniste di quei piccoli atti eroici che spesso hanno contribuito a salvare non poche vite umane sia in emergenza sia nel servizio ordinario che dalle stesse veniva fornito in ambulanza nel territorio cittadino ma anche in appoggio a manifestazioni, eventi, momenti turistici e logistici importanti”.

“Devo essere grato a tutte loro” continua Caliendo “poiché ancora una volta da una loro iniziativa spontanea si ricomincia a parlare di Protezione Civile in modo serio, senza particolari aspettative, al di fuori della logica del mondo istituzionale ma senz’altro in appoggio ad esso, non ponendosi in antitesi ma fornendo fin d’ora disponibilità ad operare sul territorio pur consapevoli del tragico momento contigente che attanaglia ormai tutti i settori. Ci aspettiamo una buona partecipazione a questo primo Corso ma ci tengo a precisare che chi vorrà conoscere il mondo del volontariato tramite Gruppo 80 ne apprezzerà la parte pura, quella di riuscire ad essere utile agli altri nel momento del bisogno senza riceverne tornaconto alcuno”.

Dal 15 aprile prossimo nei pomeriggi di lunedi, mercoledi e venerdi, dalle 17:00 alle 19:00, sarà possibile iscriversi al I^ Corso di Protezione Civile di Gruppo 80 presso i locali di Via Dalmazia del DLF.

 

Lascia un commento