La stazione andata in fumo
La stazione andata in fumo

SALERNO – Non ancora inaugurata ma già seriamente danneggiata. E’ la triste storia della Metropolitana di Salerno che oggi aggiunge un ulteriore capitolo negativo. Ignoti, poco dopo mezzogiorno, hanno appiccato il fuoco ad un materasso collocato nello spazio utilizzato dai pedoni per passare da via D’Amico-via Fornari alla parte opposta verso il parco del Mercatello.

Le fiamme dal sottopasso si sono ben presto propagate ad alcune strutture in legno che coprivano l’accesso ai binari ed alla biglietteria non ancora entrata in funzione. Le fiamme hanno completamente distrutto le strutture interne e la contro soffittatura ed annerito l’ingresso della metropolitana. I danni sono ingenti. Sul posto i vigili del fuoco che hanno faticato e non poco per avere ragione delle fiamme.

Una coltre di fumo denso e nero ha infatti reso difficili le operazioni di spegnimento. Il fumo si è propagato anche ai palazzi che affacciano sulla metropolitana. La circolazione dei treni non è stata interrotta. Sul posto anche i Vigili Urbani. Non si esclude l’origine dolosa dell’incendio.

Lascia un commento