Un momento del colloquio tra il sindaco De Luca e Jovanotti (foto Pica/Comune di Salerno)
Un momento del colloquio tra il sindaco De Luca e Jovanotti (foto Pica/Comune di Salerno)

Venerdì 14 giugno, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, è stato presentato il concerto-evento di Lorenzo Jovanotti allo Stadio Arechi di Salerno del 2 luglio, unica tappa in Campania del “Backup Tour 2013”.

Sono intervenuti: Vincenzo De Luca, Sindaco di Salerno;  Maurizio Salvadori, fondatore della Trident Management, società che produce il “Lorenzo negli Stadi – Backup Tour 2013”; Nicola Lino di Veragency, società che organizza il live di Salerno.

In collegamento in videoconferenza, è intervenuto anche Lorenzo Cherubini che ha risposto alle domande dei giornalisti.

“Sarà un grande evento per la città di Salerno, per la Campania, per il Sud –  ha dichiarato il Sindaco De Luca – Arriveranno decine di migliaia di giovani. Non sarà solo un evento musicale, ma una grande occasione di incontro nel segno della solidarietà, della gioia di vivere, della speranza, di quei valori di cui Lorenzo ed anche la nostra città sono portatori esemplari. Salerno è sempre più la città della cultura, della musica, del teatro, della grande architettura, dei grandi eventi”.

È partito da Ancona il “Backup Tour 2013” di Jovanotti, atteso negli stadi di 12 città italiane, per quello come si annuncia come il tour dell’estate. Il 2 luglio “il ragazzo fortunato” si esibirà stadio Arechi di Salerno, nella sua unica tappa in Campania. Una megaproduzione live che coinvolge musicisti, videomakers, lightdesigner, scenografi, costumisti e creativi,con un palco di 600 metri quadri, tre megaschermi – arrivati appositamente dalla Corea – e un impianto di 450 mila watt. Oltre due ore di show che attinge a piene mani dal recente “Backup Lorenzo 1987-2012”, album antologico che raccoglie venticinque anni di carriera attraverso brani famosi, inediti, rarità e remix.

Come per i precedenti tour – “Safari” e “Ora” – ad accompagnarlo on stage ci sono i fidi Saturnino al basso, Riccardo Onori alle chitarre, Franco Santarnecchi alle tastiere, Christian Rigano ai sintetizzatori, Gareth Brown alla batteria, Leonardo Di Angilla alle percussioni. Con l’aggiunta di una sezione fiati guidata da Marco Tamburini.

“È uno spettacolo dichiaratamente celebrativo, una festa e voglio che il pubblico se la goda, balli ed esca dallo stadio con un’energia positiva” afferma Lorenzo Jovanotti. “Volevo che l’idea di questo tour avesse qualcosa del finale di ‘8 e 1/2’ di Fellini, che per me è l’archetipo della messa in scena”.

Una grande festa collettiva con ospiti a Salerno il dj Claudio Coccoluto e il rapper Clementino, forte del successo del recente “Mea Culpa”, il nuovo album subito balzato in vetta delle classifiche di vendita. I biglietti per il concerto salernitano, prodotto dalla Trident Management in collaborazione con Veragency, sono in vendita su circuiti TicketOne e Go2: tribuna numerata € 70, tribuna non numerata, prato e distinti € 40, curva nord € 30. Tutti i prezzi più prevendita.

Cristina Ciafrone

Lascia un commento