Nuove aperture straordinarie per i Musei provinciali nel mese di aprile. Dopo il pienone di pubblico registrato a Pasquetta, infatti, sono state previste nuove possibilità di visita nei principali istituti della cultura di competenza di Palazzo S. Agostino.

A fronte delle numerose richieste pervenute, infatti, l’Amministrazione provinciale presieduta da Antonio Iannone, con l’assessore al Patrimonio, Cultura e Beni culturali, Matteo Bottone, ha disposto per sabato prossimo (13 aprile) il prolungamento dell’orario di apertura del Museo archeologico provinciale di Salerno che eccezionalmente rimarrà aperto fino alle ore 19,30.

È stata confermata, inoltre, l’apertura straordinaria prevista per giovedì 25 aprile in occasione della Festa della liberazione, quando rimarranno aperti sette siti museali: sono il Museo archeologico provinciale di Salerno (ore 9,00-19,00), la Pinacoteca provinciale di Salerno (ore 9,00-15,30), il Castello di Arechi (ore 9,00-17,00), l’Area archeologica estrusco-sannitica di Fratte (ore 9,00-17,00), il Museo provinciale della ceramica presso Villa Guariglia a Raito (ore 9,00-15,30), il Museo di Villa De Ruggiero (Raap) a Nocera Superiore (ore 9,00-17,00) e il Museo archeologico provinciale della Lucania occidentale a Padula (ore 9,00-15,30).

Lascia un commento