iannarilli

Un punto per entrare nella storia. Una Salernitana super incerottata e ridotta in inferiorità numerica per quasi tutta la seconda frazione di gioco (espulso Zampa per doppia ammonizione) strappa il pari sul campo del Borgo a Buggiano (0-0 il finale) ed eguaglia il record di risultati utili consecutivi (ben 22) scritto dai granata di Sonzogni nella stagione ’92-’93. Una sfida che, però, sarà ricordata soprattutto per rigore di Ginestra, fatto calciare ben tre volte dal signor Ghersini di Genova. Il direttore di gara, infatti, dopo che il ‘cobra’ aveva calciato fuori il penalty ha fatto battere nuovamente la massima punizione poiché i calciatori del Borgo erano entrati in aria di rigore.

Una circostanza verificatasi anche in occasione del bis (che era stato trasformato da Ginestra), motivo che ha spinto l’arbitro a far calciare il rigore per la terza volta. Dagli undici metri, però, il cobra si è lasciato ipnotizzare da Tonti che ha intuito la traiettoria e salvato il risultato. Un punto che la Salernitana vorrà dedicare sicuramente ad Anthony Iannarilli, l’estremo difensore infortunatosi nella prima frazione di gioco e trasportato d’urgenza all’ospedale di Lucca dove potrebbe essere sottoposto ad un intervento chirurgico alla milza.

(fonte: resport.it)

Lascia un commento