vigiliurbani

Numerose le operazioni svolte in questo inizio di settimana dagli Agenti del Comando di Polizia Municipale di Salerno. Agenti in borghese sul Lungomare cittadino hanno eseguito importanti sequestri nell’ambito dei controlli per il contrasto al fenomeno della vendita dei prodotti contraffatti.

Nel primo caso gli Agenti hanno eseguito tre sequestri di un cospicuo quantitativo di occhiali; i primi due, di tipo amministrativo, nei confronti di altrettanti venditori ambulanti abusivi che alla vista degli Agenti si sono dati alla fuga lasciando sul posto quanto avevano posto in vendita sul suolo pubblico.

Nel terzo caso, invece, è stato effettuato un sequestro penale, in quanto recavano marchi di noti stilisti palesemente contraffatti. Gli stessi, erano detenuti ai fini della vendita da un cittadino non comunitario, M.M. 20enne, proveniente dall’hinterland napoletano. Il giovane è stato anche deferito all’Autorità Giudiziaria.

Interventi anche per garantire il decoro e l’igiene pubblica: i caschi bianchi avvalendosi della collaborazione del Consorzio Bacino SA2, Società Salerno Pulita S.p.A., Settore Igiene Urbana del Comune di Salerno sono intervenuti in Via C.Gatti per eseguire un intervento di bonifica; si era creata infatti una vera e propria micro-discarica composta da rifiuti domestici ed ingombranti disseminati lungo tutta la strada.

Infine personale del “Nucleo Motociclisti” hanno provveduto a sanzionare e allontanare un cittadino straniero comunitario che sul Corso Vittorio Emanuele girovagava diffondendo musica con un amplificatore. Allo stesso, così come previsto dall’Ordinanza Sindacale vigente, sono state anche sequestrate le somme illecitamente percepite nonché l’apparecchiatura con cui diffondeva la musica.

Lascia un commento