Da oggi il Popolo della Libertà di Salerno conta su sedici persone di spicco, per impegno politico e professionale, per rendere incisiva la presenza e l’impegno del Partito sul territorio comunale.

Al vertice del coordinamento cittadino, designato dall’onorevole Mara Carfagna, c’è Antonio Roscia che ha spiegato: «Stiamo rafforzando il partito su Salerno affinché tutti i componenti del nuovo coordinamento possano raccogliere e far emergere le voci e le necessità della cittadinanza.

Abbiamo deciso di suddividere il coordinamento in due gruppi, in modo da agire accuratamentea e rigorosamente sulle questioni e le tematiche che affronteremo. Abbiamo composto un coordinamento politico formato dal senatore Enzo Fasano, Giuseppe Zitarosa, Michele Sarno, Pietro Smeriglio, Sonia Senatore, Luigi Lupone, Fabiana Gattola e Marzo Mazzeo.

C’è, poi, un coordinamento tecnico composto dalla professoressa Marzia Ferraioli, Domenico Apicella, Antonio Feleppa, Carmine Mangino, Gennaro Lamberti, Matteo De Roberto, Giuseppe Saetta e Tommaso Maria Ferri. La parola chiave per tutti è apertura e disponibilità».

Per l’on. Mara Carfagna, commissaria del Pdl a Salerno: «Si tratta di un coordinamento aperto, rivolto al futuro, per rafforzare e radicare il partito sul territorio».

I due rami del nuovo coordinamento lavoreranno a stretto contatto per condividere suggerimenti, proposte e iniziative. Il coordinamento cittadino si muoverà nella sua azione politica in piena sintonia con le indicazioni dell’on. Mara Carfagna. Tutti insieme lavoreranno per il bene della comunità salernitana e di tutti i cittadini della provincia.

Lascia un commento