DOMENICA 3o GIUGNO: GIAMPIERO VALENZA OSPITE DEL PRIMO APPUNTAMENTO DEI CANTIERI DEL GIORNALISMO
LOCANDINA-FERRI-20134-724x1024

Domenica  30 Giugno alle 19:00 presso la Darsena Fliyng di Scauri il
primo appuntamento con i cantieri di giornalismo “I Ferri del
Mestiere” promossi dalla testata giornalistica Forum
(www.forumnews.it) in sinergia con l’Associazione Italia Nostra
Sezione del Golfo. Ospite del primo momento di laboratorio Giampiero
Valenza, redattore dell’Agenzia di stampa Ais e corrispondente da Roma
del quotidiano della Repubblica di San Marino “La Tribuna
sammarinese”. Direttore del quotidiano per ragazzi Dubidoo.it, è il
responsabile del dipartimento di comunicazione e giornalismo
ambientale del Cesab, il centro ricerche in scienze ambientali e
biotecnologie dell’Università europea di Roma. L?incontro
dall’emblematico titolo ?I Ragazzi e l?informazione? vuole porre
l’attenzione su una fascia d’età immersa nel mondo della comunicazione
e figlia dell?era del digitale. Sarà, inoltre, l’occasione per
approfondire il rapporto delle nuove generazioni con l’informazione.
D’altronde non poteva non iniziare da qui il percorso dei cantieri
organizzati della testata composta esclusivamente da redattori dai 16
ai 35 anni.  Il ciclo di incontri nasce dalla voglia di apprendere ?i
ferri del mestiere? per poter esprimere con più consapevolezza,
lucidità e tecnica le proprie idee. Da qui l’idea di coinvolgere
giornalisti, esperti, figure professionali che possano condividere il
loro sapere e la loro esperienza al servizio delle nuove generazioni e
di chi inizia ora a fare i primi passi nel mondo dell?informazione.
Non a caso la II Edizione ospita nomi di grande prestigio e proseguirà
con la II tappa il 7 luglio con relatore Giorgio Manacorda.

IL PROGRAMMA
7 Luglio ore 20:45 Darsena Fliyng Scauri: LA TERZA PAGINA
Giorgio Manacorda

Il padre partigiano. L’amicizia con Pasolini. La poesia. Giorgio
Manacorda, 65 anni preside della facoltà di lingue e letterature
straniere, è un intellettuale a tutto tondo. A sentirlo raccontare la
sua vita, sembra di sfogliare l’album dei ricordi del Gotha della
cultura. Da Moravia a Pasolini, da Musatti a Luzi, da Zavattini a
Bassani, ha conosciuto tutti, è stato in confidenza con tutti. Esperto
e docente di letteratura tedesca, critico di poesia, ha collaborato
con le pagine culturali dei più importanti quotidiani italiani. Da
Repubblica alla Stampa di Torino.

14Luglio ore 19 Darsena Fliyng Scauri: IL REPORTAGE OLTRE LA FICTION
Sergio Nazzaro
Giornalista, reporter e documentarista, è il piú esperto conoscitore
di mafia nera. Si occupa, inoltre, di Citizen Journalism, Social Media
e Economia del Medio Oriente. Ha scritto Io, per fortuna c’ho la
camorra (2007), Dubai Confidential (2009), MafiAfrica (2010), Castel
Volturno. Reportage sulla mafia africana(2013) e ha curato il libro di
Luigi De Magistris Giustizia e potere (2009). Collabora con diverse
riviste e giornali. Autore tra l?altro di un reportage su Minturno.

28 Luglio ore 19 Darsena Fliyng Scauri: TRA LETTERATURA E GIORNALISMO
Valeria Palumbo
Caporedattore centrale de L’Europeo, collabora con vari giornali e
siti Internet, tiene lezioni universitarie, scrive reading teatrali e
conduce corsi e incontri a festival storici e letterari. Membro della
Società italiana delle storiche e della Sil, ha pubblicato nel 2003
Prestami il volto (edizioni Selene) sulle compagne di artisti famosi,
vincitore del premio Il Paese delle donne (2006). Nel 2004 è uscito Lo
sguardo di Matidia (edizioni Selene). Ha pubblicato per Sonzogno Le
Donne di Alessandro Magno (2005), Donne di Piacere (2005), e La
perfidia delle donne (2006). Nel maggio del 2007 è uscito Svestite da
uomo (Bur). Nel 2008, per Odradek, Le figlie di Lilith. Nel maggio
2009, per Fermento, L?ora delle Ragazze Alfa, sulla terza ondata del
femminismo (vincitore Premio selezione Anguillara Sabazia città d?arte
2010). Nel 2010 Lo sguardo Di Matidia è stato ristampato in una nuova
versione: La Divina suocera; ora in ebook per Castello volante. Nel
2010: Dalla Chioma di Athena (Odradek); nel 2011: Veronica Franco,
cortigiana e poetessa,  (Edizionianordest). Nel 2013: Geni di mamma
per Odradek e due ebooks, Donne di Alessandro Magno (Enciclopedia
delle donne) e Quando l?arte è donna. Tetralogia teatrale (Cendon
Libri).

18 Agosto ore 21:00 Piazza Vittoria, Formia
ALL?OMBRA DELL?ULTIMO SOLE, musica e letteratura giovane

1 Settembre ore 19 Darsena Fliyng Scauri IL GIORNALISMO SPORTIVO
Mario Arceri Corriere dello sport
Nato a Roma nel 1946, ha alle spalle quarantadue anni di giornalismo
sportivo. Un’avventura iniziata e conclusa al Corriere dello Sport,
capo servizio delle discipline olimpiche. Ha avuto grandi direttori
(Antonio Ghirelli, Giorgio Tosatti e ancora Domenico Morace, Italo
Cucci, Mario Sconcerti, Xavier Iacobelli e per ultimo Alessandro
Vocalelli) e grandi maestri: Andrea Girelli, Alberto Marchesi, Vanni
Loriga, Alfonso Fumarola, Renato D’Ulisse. Ha avuto la fortuna di
occuparsi di uno sport in particolare, il basket, che ha seguito in
tutto questo tempo e in tutte le manifestazioni più importanti: sette
Olimpiadi estive, da Los Angeles a Pechino, con una puntatina a Monaco
’72 da collaboratore, cinque Campionati del Mondo, diciassette Europei
maschili e quattro femminili, oltre a quasi tutte le finali delle
Coppe europee dall’80 ad oggi vivendo il periodo più bello della
pallacanestro italiana. Multipremiato ora è docente di Teoria e
Tecnica della Comunicazione nello Sport presso la Facoltà di Scienze
dell’Educazione Motoria dell’Università degli Studi Gabriele
D’Annunzio a Chieti e di Giornalismo Sportivo presso la Facoltà di
Medicina e Chirurgia, Corso di Studio in Scienze Motorie,
dell’Università Roma 2 Tor Vergata, oltre ad avere insegnato in
numerosi Master.

28 Settembre: Premio nazionale di giornalismo Minturno/Scauri e
consegna degli attestati
Nicola Caracciolo, storico e giornalista RAI
Monica Forlivesi, vice capo redattore Il Messaggero Latina
Domenico Monga, vice ? direttore Il Mattino
Franco Prosperi – regista

Per informazioni e iscrizioni:
www.forumnews.it
redazione@forumnews.it
I partecipanti al termine del ciclo di incontri riceveranno attestato
valido per crediti formativi.

Lascia un commento