Un uomo di circa 40 anni è ricoverato al Sant’Eugenio con ustioni di secondo e terzo grado. Ignoti i motivi del gesto

ROMA – Un uomo di circa 40 anni, italiano, dopo essersi cosparso di liquido infiammabile, si è dato fuoco venerdì sera davanti al Parlamento, in piazza Montecitorio, a Roma.

USTIONI GRAVI – Subito soccorso dai carabinieri è stato ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio in prognosi riservata. Ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sull’85% del corpo ed in condizioni piuttosto gravi. Sono ignoti i motivi del gesto.[banner]

Lascia un commento