Tragedia, questa mattina, in via Posidonia a Salerno. Paolo Antonio Petrullo, 45enne già calciatore professionista che nella stagione 1986/1987 giocò nella Salernitana si è tolto la vita lanciandosi dalle scale. Lo riporta Il Mattino. Petrullo giocò anche nella Turris e nel Potenza.

Petrullo già più di una volta sollevò l’attenzione su di lui: la scorsa estate inscenò uno spogliarello su un treno e fu arrestato dalla Polizia Ferroviaria, mentre mesi fa minacciò degli agenti con un coltello. Pare soffrisse di problemi di alcolismo.Quartiere sotto choc.

Lascia un commento