locandina-1

Con il patrocinio del Comune  tre nuovi appuntamenti per le famiglie a partire dal 7 Aprile saranno messi in scena presso la scuola Virgilio di Gaeta alle 17:00 con igresso 4 Euro.

Le favole sono sempre state le nostre fedeli compagne: i libri che la mamma ci leggeva prima di andare a dormire, le storielle tradizionali della nonna, il lupo cattivo che era dietro l’angolo ad ogni minimo capriccio o il principe azzurro desiderato da ogni adolescente. Eppure le favole e le fiabe sono un contenitore di valori e di messaggi senza rivali; veicolarli attraverso il teatro e la rappresentazione è la nuova frontiera della didattica.

E saranno proprio “Tre domeniche da favola”  i tre nuovi appuntamenti dedicati ai ragazzi e alle loro famiglie promossi dal Teatro Bertolt Brecht di Formia con il patrocinio del Comune di Gaeta.
Fortemente voluti dall’assessorato alla cultura, tre saranno gli spettacoli che a partire dal 7 Aprile saranno messi in scena presso la scuola Virgilio di Gaeta alle 17:00 con igresso 4 Euro.
Un viaggio con tre delle storie fantastiche del collettivo formiano che porteranno i ragazzi a confrontarsi con personaggi ormai entrati a far parte nel loro immaginario collettivo come le streghe, con oggetti fantastici come le melarance e con maschere delle tradizione come Pulcinella.
Si partirà Domenica con “La Favola di Giovanna figlia di strega” con in scena Dilva Foddai e la regia di Maurizio Stammati.

Un’antica leggenda ambientata tra i nostri monti Aurunci ancora tramandata di generazione in generazione che si trasforma in racconto, in spettacolo. Grazie a diverse tecniche di animazione, tra ombre, sagome e teatro d’attore, la storia guida il pubblico in un divertente e delicato viaggio nell’immaginario infantile, dove le paure dei bambini prendono corpo e vita. La strega, figura cattiva per antonomasia, invocata dai genitori per spaventare i monelli, dal viso arcigno e lo sguardo terribile non è riconoscibile in Giovanna, strega solo per discendenza. La protagonista si misurerà con il mondo della magia confrontandosi spesso con le aspettative degli adulti, distanti ed opposte ai veri desideri dei più piccoli.

Prossimi appuntamenti:

Domenica 21 Aprile
La favola delle Tre Melarance

Domenica 19 Maggio

La favola di Zeza e Pulcinella

Lascia un commento