Gli appuntamenti del 2 e del 3 aprile 2013

 vivil'Arte_Gaeta_1 (2)

 Per un’ intera settimana, fino al 7 aprile prossimo, la città di Gaeta invita tutti a vivere piccoli e grandi momenti di Arte, Storia e Cultura proposti dall’intenso, e quanto mai vario, calendario di “vivil’Arte”: la lunga kermesse culturale che dà il via alla nuova iniziativa promossa dall’Amministrazione Mitrano, “Gaeta Grandi Eventi”, finalizzata a coinvolgere cittadini e turisti, tutto l’anno, in molteplici eventi non solo culturali, ma anche sportivi, ludici e più in generale di intrattenimento.

vivil’Arte” è una vera e propria sfida,per l’Assessore alla Cultura Sabina Mitrano, “una settimana di pura promozione culturale,quale occasione per lasciarsi coinvolgere in modo intenso dalle diverse manifestazioni dell’animo artistico, culturale e storico della nostra terra”.

Tra i primi appuntamenti in programma segnaliamo:

Alla Caserma Cosenz dal 1 al 7 Aprile ore 17,00 .- 20,00 LAVORI IN CORSO – Il Cantiere della Creatività  Mostra Permanente Cura del Centro Polivalente La Ribalta

martedì 2 aprile prossimo “I Colori dell’anima…. in movimento ! Il Flashmob itinerante, a cura di Skenè in collaborazione con APEeducativa, Impronte Verdi, Cooperativa La Valle, Brucaliffo, che partendoalle ore 11, dal Lungomare di Serapo, attraverserà la città passando per Corso Cavour e concludendosi a Piazza XIX Maggio, cui parteciperanno tante associazioni di Gaeta e i ragazzi della Cooperativa sociale “La Valle”.

Sempremartedì 2, alle ore 17, presso la Biblioteca Comunale “Salvatore Mignano” Tavola Rotondadal titolo “Giovani e Letteratura” promossadalla libreria Il Sole e la Cometa, a cura di Alessandro Izzi, critico cinematografico.

La cultura passa per i grandi eventi e per i momenti di incontro – sostengono gli organizzatori – ma passa soprattutto per i giovani che dovrebbero essere sempre i protagonisti, oltre che il target di riferimento di ogni attività volta alla promozione del territorio e del sapere. All’interno della settimana della cultura gaetana che molto spazio ha dato ai giovani e al loro bisogno di dire e di esprimersi, questo è il primo di due eventi che maggiormente vedono protagonisti i ragazzi.

La Tavola Rotonda, che prende corpo nella cornice ideale della Biblioteca Salvatore Mignano, concentra la propria attenzione sui giovani e il mondo dell’editoria. Come si diventa scrittori? Quali possibilità ci sono nel mare magnum delle offerte per i giovani di trovare spazio nel già enorme mare delle promozioni editoriali? Cosa fanno i giovani dopo aver esaudito il loro sogno di essere pubblicati? Sono solo alcune delle domande cui si cercherà di dare una risposta nell’incontro.

A parlare saranno i diretti protagonisti del sogno: ragazzi che hanno pubblicato un libro e che vogliono raccontare la loro esperienza, presentando i frutti del loro lavoro. Erenio Fasano, Emanuele Gaetano Forte, Flavio Alaia, Elettra De Giuli, Lorenzo Vazzana questi gli autori di cui si parlerà e che avranno modo, intervenendo, di presentare i loro romanzi, le loro antologie, le loro raccolte poetiche e, soprattutto, i loro sogni. Perché nel mondo che pian piano si sta decostruendo sotto i nostri occhi è impossibile pensare al nuovo, se non si comincia a parlare con il nuovo”.

Il 2 aprile alle ore 18Vivil’Arte si spostaal Museo Diocesano per i “Pensieri d’Arte” di Ruggiero Di Lollo.

Alle ore 20.30,l’appuntamento per tutti è con il Teatro pressola Caserma Cosenz in via Annunziata, dove il centro RAT Teatro Stabile d’Innovazione della Calabria porterà in scenaMalaluna – Frammenti della vita e delle opere di Luigi Pirandello.

Mercoledì 3 aprile alle ore 18.30, presso la Pinacoteca Giovanni Da Gaeta Via De Lieto, vivil’Arte propone,a cura dell’Associazione Culturale Novecento, “Verdi e Wagner: due anime, due stili, Conversazioni – concerto di Claudio D’Antoni nel bicentenario della nascita dei due operisti. Saranno eseguiti i seguenti brani di Giuseppe Verdi: Sinfonia – Un giorno di regno; Aida – Ouverture; Nabucco – Và pensiero; Traviata – Preludio.

Alle ore 20.30 prendono il via “Le Letture d’Autore” nei luoghi d’Arte di Gaeta, quelli meno conosciuti ma molto suggestivi, a cura del Teatro B. Brecht. La prima location scelta è quella del Campanile del Duomo, in Piazza Gelasio.

Dal collaboratore volontario del Sindaco delegato ai Grandi Eventi Dino Pascali un caldo invito a lasciarsi coinvolgere dalla magia dell’Arte, nelle sue diverse espressioni quali la Musica, il Teatro, la Letteratura, la Pittura, la Scultura, proposte dal calendario Vivil’Arte, perché ci aiutano a liberare il nostro animo e a calarci più intensamente in quell’avventura meravigliosa, ma fugace, che è la vita.

Il programma completo divivil’Arte è scaricabile dal sito ufficiale del Comune di Gaetawww.comunedigaeta.it, nella sezione eventi e manifestazioni.

 

Lascia un commento