Il vice presidente della Netgroup Mario Alfano
Il vice presidente della Netgroup Mario Alfano

Finalmente torna a giocare in casa il Netgroup Volley 1950, la palestra del Genovesi è finalmente stata ripulita, a cura del patron Ciafrone. Non si verificano più gli allagamenti quando piove, non c’è più un canestro di basket a mezza altezza, il campo è tracciato di fresco per far affrontare ai ragazzi salernitani l’impegno di prima divisione maschile manco fosse una gara di Coppa CE.

I ragazzi di mister Adriano Senatore ospitano l’Ardagh Cava, già sconfitta all’andata, con l’intento di interrompere la striscia positiva dei Metelliani ma la gara inizia male per i salernitani che cedono il primo set raggiungendo solo 20 punti.

Ma Gallotta e compagni reagiscono con orgoglio consapevoli che la posta in palio dei 3 punti consentirebbe loro di raggiungere proprio i Metelliani in classifica con la speranza di entrare nella fase promozione del campionato.

Ma ci vuole del bello e del buono per piegare la resistenza degli ospiti che cedono di schianto solo al quarto set dopo aver combattuto punto a punto per due interminabili parziali.

Ora il Volley 1950 caro al vice Mario Alfano ha in programma il recupero contro Paestum che è avanti in classifica di un solo punto.

 

NETGROUP VOLLEY 1950 – ARDAGH ASD CAVA 3-1 (20-25/25-19/26-24/25-12)

Arbitro Rybkin di Salerno.

NETGROUP: Apicella, Bordese, Cantarella, Gallotta, Mammone, Pierri, Santangelo, Scannapieco, Senatore, Stanzione, Sanseverino (L).

ARDAGH: Benevento, Canora, Cerino, Cesaro, D’Antonio, Danise, Ferrara, Lamberti, Pepe, Russo, Vitale, Pisciotta (L).

 

CLASSIFICA (VIII giornata)

SMS Oratorio 19, Ant. Vassallo 17, Volley Paestum 15 (una partita in meno), Ardagh 14, Netgroup 14 (una partita in meno), Tregì Agropoli 8, Enzo Raso Salerno 6, Alighieri Sapri 0.

Gino Ciafrone

Lascia un commento